Ultimi articoli

Indici ISTAT febbraio 2020

Indice ISTAT febbraio 2020 (FOI definitivo): +0,2% Indice ISTAT FOI definitivo al netto dei tabacchi di febbraio 2020: -0,2%...

Andamento compravendite immobili in Italia

Un buon +4,8% è il dato incoraggiante dell'andamento delle compravendite di immobili residenziali in Italia nel 3° trimestre del 2019 (luglio-agosto-settembre).

Mercato immobiliare compravendite immobili nel 3° trimestre 2019

Compravendite +4,8% in un anno Forte aumento delle compravendite immobiliari nel 3° trimestre 2019: rispetto all'anno scorso, infatti, il...

Bonus facciate 2020

L'introduzione del "Bonus facciate" è sicuramente una delle novità più rilevanti della manovra finanziaria 2020. Cos'è il "Bonus facciate"

Sismabonus

Annunci

Casa più sicura col Sismabonus

Il cosiddetto “Sismabonus” riguarda abitazioni, sia prima, sia seconda casa, costruzioni per attività produttive e parti comuni condominiali situati nelle zone sismiche 1, 2 e 3.
Qui la Classificazione sismica 2015 per Comune in formato excel – aggiornata a marzo 2015.

Sarà possibile detrarre nella dichiarazione dei redditi, su un ammontare delle spese non superiore a 96 mila euro, una percentuale variabile dal 50% fino all’85% secondo le tipologie di intervento.
Per accedere all’agevolazione è necessario classificare il rischio sismico dell’edificio prima e dopo aver effettuato i lavori.

Casa SicuraGuida pratica

Per le spese sostenute dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2021 per lavori autorizzati dopo il 1° gennaio 2017 si può usufruire di un’agevolazione che consiste in una detrazione fiscale su una percentuale delle spese sostenute per lavori edilizi antisismici.

Per quali edifici vale l’agevolazione

  • abitazioni (prima o seconda casa)
  • parti comuni di condomini
  • immobili adibiti ad attività produttive.

Su quali spese

  • l’esecuzione di opere per la messa in sicurezza antisismica
  • la classificazione e la verifica sismica degli immobili.

Chi ha diritto alla detrazione

La detrazione fiscale riguarda esclusivamente chi ha sostenuto la spesa dei lavori edilizi, effettuati secondo quanto indicato dalla legge.

Quanto si può detrarre

Per ottenere l’agevolazione occorre indicare nella dichiarazione dei redditi la spesa sostenuta.

Annunci

La detrazione fiscale di base è pari al 50% della spesa, ma la percentuale aumenta se dopo i lavori si riduce il rischio sismico.

Classi di rischio sismico sismabonus

La riduzione del rischio è valutata sulla base di una graduatoria di 8 classi di rischio sismico da A+ (meno rischio) a G (più rischio).

La detrazione fiscale è ripartita in cinque anni in quote uguali, a partire dall’anno in cui sono stati pagati gli interventi, e:

  • nel caso di abitazioni e edifici utilizzati per attività produttive, è calcolata su una spesa massima di 96 mila euro per unità immobiliare e per ciascuno anno ed arriva al:
    • 70% se si passa a 1 classe di rischio inferiore
    • 80% se si passa a 2 o più classi di rischio inferiori
  • nel caso di parti comuni dei condomini è calcolata su una spesa massima di 96 mila euro moltiplicato per il numero di  unità immobiliari che compongono il condominio ed arriva al:
    • 75% se si passa a 1 classe di rischio inferiore
    • 85% se si passa a 2 o più classi di rischio inferiori.

Cessione del credito Solo nel caso di interventi sulle parti comuni di edifici condominiali si può scegliere, al posto della detrazione fiscale, di cedere il credito ai fornitori che hanno effettuato i lavori oppure ad altri soggetti privati.
Le modalità di attuazione della cessione del credito sono dettagliate nel Provvedimento dell’Agenzia delle entrate dell’8 giugno 2017.

Latest Posts

Indici ISTAT febbraio 2020

Indice ISTAT febbraio 2020 (FOI definitivo): +0,2% Indice ISTAT FOI definitivo al netto dei tabacchi di febbraio 2020: -0,2%...

Andamento compravendite immobili in Italia

Un buon +4,8% è il dato incoraggiante dell'andamento delle compravendite di immobili residenziali in Italia nel 3° trimestre del 2019 (luglio-agosto-settembre).

Mercato immobiliare compravendite immobili nel 3° trimestre 2019

Compravendite +4,8% in un anno Forte aumento delle compravendite immobiliari nel 3° trimestre 2019: rispetto all'anno scorso, infatti, il...

Bonus facciate 2020

L'introduzione del "Bonus facciate" è sicuramente una delle novità più rilevanti della manovra finanziaria 2020. Cos'è il "Bonus facciate"

Da non perdere

Calcolo superficie commerciale

Non esiste un metodo unico per il calcolo della superficie commerciale di un immobile. Immoplus usa quello suggerito da Tecnoborsa che è diventato lo standard di fatto in materia. La sensibilità e l'esperienza dell'operatore possono fare la differenza nella corretta determinazione della superficie commerciale che altro non è che la sintesi del contributo che le varie superfici danno al valore di un immobile.

Tasso interessi legali 2020

Torna leggermente a salire il tasso d'interesse legale nel 2019. Passa infatti allo 0,8% dallo 0,3% dell'anno precedente. I pagamenti ritardati avranno costi leggermente superiori.

La trascrizione del preliminare

La trascrizione del preliminare è sempre una buona idea. L'immobile diventa inattaccabile da iscrizioni e trascrizione nel periodo che precede il rogito e, in caso di fallimento del costruttore, ci rende creditori privilegiati. Un piccolo costo in più, ma una grande assicurazione per il futuro

Riacquisto prima casa

Se decidiamo di vendere un immobile per il quale abbiamo usufruito delle agevolazioni "prima casa" per riacquistarne un altro,non è detto che dovremo pagare di novo le imposte sull'acquisto. Potremo infatti scontare le nuove imposte con quanto pagato nell'acquisto precedente..

Richiesta aggiornamento affitto

La richiesta dell'aggiornamento dell'affitto va effettuata tramite lettera raccomandata o comunicazione equivalente (posta elettronica certificata, consegna a mano con firma di ricevuta).