Ultimi articoli

Indice ISTAT aprile 2020

Indice ISTAT aprile 2020 (FOI definitivo): -0,1% Indice ISTAT FOI definitivo al netto dei tabacchi di aprile 2020: -0,1%...

Indici ISTAT marzo 2020

Pubblicati gli indici ISTAT FOI definitivi di marzo 2020: +0,1% Confermati i dati provvisori gli Indici ISTAT FOI definitivi...

Indici ISTAT febbraio 2020

Indice ISTAT febbraio 2020 (FOI definitivo): +0,2%. Indice ISTAT FOI definitivo al netto dei tabacchi di febbraio 2020: -0,2%...

Andamento compravendite immobili in Italia

Un buon +4,8% è il dato incoraggiante dell'andamento delle compravendite di immobili residenziali in Italia nel 3° trimestre del 2019 (luglio-agosto-settembre).

Calcolo superficie commerciale

Annunci

Modulo per il calcolo della superficie commerciale degli immobili residenziali – Il calcolatore della superficie commerciale che segue usa le percentuali di ponderazione messe a punto da Tecnoborsa in collaborazione con l’Agenzia delle Entrate, diventate lo standard di fatto in tema di calcolo delle superfici commerciali.

La superficie commerciale è la somma ponderata delle superfici degli elementi che compongono un immobile. Viene calcolata al fine di attribuire un prezzo il più vicino possibile al valore di mercato mettendo nel giusto conto le superfici dei vani principali, di quelli accessori come cantine e sottotetti e delle superfici scoperte come giardini e cortili. Ponderata vuol dire che è ricavata attribuendo un “peso” diverso alle varie superfici, correggendole con dei coefficienti, secondo l’esperienza commerciale, la prassi e le consuetudini consolidate.

Si ricorda che:

  • La superficie commerciale non è la superficie catastale, anche se per per praticità molti le fanno corrispondere. La superficie catastale infatti è un dato facilmente acquisibile tramite una semplice visura e in genere non si discosta eccessivamente da quella commerciale.
  • La superficie commerciale non è la superficie lorda.
  • La superficie commerciale non è la superficie calpestabile.

E’ facoltà dell’operatore che procede alla stima adottare, secondo la propria sensibilità ed esperienza, coefficienti correttivi diversi dalla norma, ma che meglio esprimono i valori immobiliari. I coefficienti correttivi possono così variare secondo le zone, le caratteristiche del mercato e il singolo operatore.

Questa caratteristica la differenzia notevolmente dalla superficie catastale, istituita a fini fiscali e determinata secondo precise norme tecniche di legge.

Nel tempo si è sentita comunque la necessità di una base uniforme su tutto il territorio nazionale per il calcolo della superficie commerciale. Questa base viene adottata anche nel calcolatore proposto.

Vedi anche gli altri calcolatori:
Codice fiscale
Rivalutazione monetaria
Mutuo

- Advertisement -

Latest Posts

Indice ISTAT aprile 2020

Indice ISTAT aprile 2020 (FOI definitivo): -0,1% Indice ISTAT FOI definitivo al netto dei tabacchi di aprile 2020: -0,1%...

Indici ISTAT marzo 2020

Pubblicati gli indici ISTAT FOI definitivi di marzo 2020: +0,1% Confermati i dati provvisori gli Indici ISTAT FOI definitivi...

Indici ISTAT febbraio 2020

Indice ISTAT febbraio 2020 (FOI definitivo): +0,2%. Indice ISTAT FOI definitivo al netto dei tabacchi di febbraio 2020: -0,2%...

Andamento compravendite immobili in Italia

Un buon +4,8% è il dato incoraggiante dell'andamento delle compravendite di immobili residenziali in Italia nel 3° trimestre del 2019 (luglio-agosto-settembre).

Da non perdere

Calcolo superficie commerciale

Non esiste un metodo unico per il calcolo della superficie commerciale di un immobile. Immoplus usa quello suggerito da Tecnoborsa che è diventato lo standard di fatto in materia. La sensibilità e l'esperienza dell'operatore possono fare la differenza nella corretta determinazione della superficie commerciale che altro non è che la sintesi del contributo che le varie superfici danno al valore di un immobile.

Tasso interessi legali 2020

Torna leggermente a salire il tasso d'interesse legale nel 2019. Passa infatti allo 0,8% dallo 0,3% dell'anno precedente. I pagamenti ritardati avranno costi leggermente superiori.

La trascrizione del preliminare

La trascrizione del preliminare è sempre una buona idea. L'immobile diventa inattaccabile da iscrizioni e trascrizione nel periodo che precede il rogito e, in caso di fallimento del costruttore, ci rende creditori privilegiati. Un piccolo costo in più, ma una grande assicurazione per il futuro

Riacquisto prima casa

Se decidiamo di vendere un immobile per il quale abbiamo usufruito delle agevolazioni "prima casa" per riacquistarne un altro,non è detto che dovremo pagare di novo le imposte sull'acquisto. Potremo infatti scontare le nuove imposte con quanto pagato nell'acquisto precedente..

Richiesta aggiornamento affitto

La richiesta dell'aggiornamento dell'affitto va effettuata tramite lettera raccomandata o comunicazione equivalente (posta elettronica certificata, consegna a mano con firma di ricevuta).