Rilevazione dei tassi d’interesse effettivi globali medi ai fini della legge sull’usura

Rilevazione della Banca d’Italia dei Tassi Effettivi Globali Medi (TEGM) applicati nel quarto trimestre 2022 dagli intermediari, rilevati su delega del Ministero dell’Economia e delle Finanze ai sensi della Legge n.108/96 (antiusura) in base alle categorie omogenee di operazioni definite annualmente dal MEF stesso“.

Periodo di riferimento della rilevazione: 1° ottobre – 31 dicembre 2022.
Applicazione: dal 1° aprile 2023 al 30 giugno 2023.

Il tasso soglia si ottiene aumentando d un quarto il tasso medio (+25%) e aggiungendo 4 unità.

Es: il tasso medio annuo di un mutuo ipotecario a tasso fisso è pari a 1,99. Dividiamo per 4 e otteniamo 0,4975. Il tasso soglia sarà pari a : 1,99+0,4975+4=6,4875

Categorie di operazioniCLASSI DI IMPORTO
in unità di euro
TASSI MEDI
su base annua
TASSI SOGLIA
su base annua
APERTURE DI CREDITO IN CONTO CORRENTEfino a 5.000
oltre 5.000
11,48
9,37
18,3500
15,7125
SCOPERTI SENZA AFFIDAMENTOfino a 1.500
oltre 1.500
16,35
16,03
24,3500
24,0300
FINANZIAMENTI PER ANTICIPI SU CREDITI E DOCUMENTI E SCONTO DI PORTAFOGLIO COMMERCIALE,
FINANZIAMENTI ALL?IMPORTAZIONE E ANTICIPO FORNITORI
fino a 50.000
da 50.000 a 200.000
oltre 200.000
8324
6,92

5,17
14,4000
12,6500

10,4625
CREDITO PERSONALE11,9618,9500
CREDITO FINALIZZATO11,1417,925
FACTORINGfino a 50.000
oltre 50.000
4,89
4,88
10,1125
10,1000
LEASING IMMOBILIARE
– A TASSO FISSO
– A TASSO VARIABILE

6,07
5,46

11,5875
10,8250
LEASING AERONAVALE E SU AUTOVEICOLIfino a 25000
oltre 25.000
9,48
8,87
15,8500
15,0875
LEASING STRUMENTALEfino a 25000
oltre 25.000
10,55
7,98
17,1875
13,9750
MUTUI CON GARANZIA IPOTECARIA
– A TASSO FISSO
– A TASSO VARIABILE

5,24
4.53

10,5500
9,6625
PRESTITI CONTRO CESSIONE DEL QUINTO DELLO STIPENDIO E DELLA PENSIONEfino a 15.000
oltre 15.000
12,89
8,85
20,1125
15,0625
CREDITO REVOLVING16,6824,96800
FINANZIAMENTI CON UTILIZZO DI CARTE DI CREDITO12,5819,7250
ALTRI FINANZIAMENTI12,8420,0500

Medie aritmetiche dei tassi sulle singole operazioni delle banche e degli intermediari finanziari non bancari, corretti per la variazione del valore medio del tasso applicato alle operazioni di rifinanziamento principali dell’Eurosistema.

L’Eurosistema è l’Autorità monetaria dell’area della moneta unica, costituita dalla Banca centrale europea e dalle banche centrali nazionali degli Stati membri che hanno adottato l’euro.