Produzione e costi costruzioni dicembre 2017

50
Variazioni percentuali della produzione nelle costruzioni fra dicembre 2016 e dicembre 2017
Produzione nelle costruzioni. Variazioni percentuali tendenziali dal 2016 al 2017. -Dati Istat grezzi. Tendenziale vuol dire che il dato si riferisce al periodo corrispondente di un anno prima.

PRODUZIONE NELLE COSTRUZIONI E COSTI DI COSTRUZIONE

L’indice del costo di costruzione di un fabbricato residenziale è un indicatore mensile calcolato dall’Istat, secondo la normativa vigente, che misura le variazioni nel tempo dei costi diretti del fabbricato ad uso abitativo. Sono esclusi pertanto, il costo del suolo, quello della progettazione, della direzione dei lavori e degli allacciamenti ai vari servizi.

A dicembre 2017, rispetto al mese precedente, l’indice destagionalizzato (cioè depurato dalle fluttuazioni dovute a fattori meteorologici, consuetudinari, legislativi e dagli effetti di calendario) della produzione nelle costruzioni registra un incremento del 2,1%. Nello stesso mese, gli indici di costo del settore diminuiscono dello 0,2% per il fabbricato residenziale.

Nella media del quarto trimestre l’indice destagionalizzato della produzione nelle costruzioni è aumentato dello 0,7% rispetto al trimestre precedente.

L’anno 2017 si chiude con una leggera diminuzione dell’indice grezzo (-0,3% la variazione annua rispetto al 2016) e una modesta ripresa dell’indice corretto per
gli effetti di calendario (+0,3%). I

Rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso a dicembre 2017 l’indice grezzo della produzione nelle costruzioni diminuisce del 4,1%. Corretto in base agli effettivi giorni lavorativi (18 contro i 20 dell’anno passato) l’indice registra invece un aumento del 2,8%.

Rispetto al mese di dicembre 2016, gli indici del costo di costruzione aumentano dello 0,6% per il fabbricato residenziale. In media annua gli indici del fabbricato residenziale incrementano dello 0,6%.
L’aumento rispetto a dicembre del 2016 del costo di costruzione del fabbricato residenziale dipende dall’aumento dei costi dei materiali (+1,7 punti percentuali).
Diminuiscono infatti sia il costo della manodopera (-0,5%), sia il costo dei trasporti (-0,3%). Rispetto al mese precedente i costi non subiscono variazioni fatta eccezione p i materiali che segnano un calo dello 0,4%.

Costo costruzione di fabbricato residenziale
COSTO DI COSTRUZIONE DI UN FABBRICATO RESIDENZIALE. Dicembre 2017. Variazioni percentuali (dati provvisori)

Produzione nelle costruzioni

Nella media del trimestre ottobre-dicembre 2017 l’indice destagionalizzato della produzione nelle costruzioni è aumentato dello 0,7% rispetto ai tre mesi precedenti. Complessivamente nel 2017, l’indice della produzione corretto per gli effetti di calendario è aumentato dello 0,3% rispetto alla media annua del 2016, mentre l’indice grezzo registra una diminuzione dello 0,3%.

Costi di costruzione: gruppi di costo

Nel mese di dicembre 2017, rispetto al mese precedente, con riferimento al fabbricato residenziale, gli indici per gruppi di costo dei materiali diminuiscono dello 0,4% mentre rimangono invariati quelli della manodopera, dei trasporti e dei noli. Rispetto al corrispondente mese del 2016, i costi dei materiali e dei noli aumentano entrambi dell’1,7%, mentre diminuiscono dello 0,5% i costi della manodopera e dello 0,3% quelli dei trasporti.