Ultimi articoli

Indice ISTAT aprile 2020

Indice ISTAT aprile 2020 (FOI definitivo): -0,1% Indice ISTAT FOI definitivo al netto dei tabacchi di aprile 2020: -0,1%...

Indici ISTAT marzo 2020

Pubblicati gli indici ISTAT FOI definitivi di marzo 2020: +0,1% Confermati i dati provvisori gli Indici ISTAT FOI definitivi...

Indici ISTAT febbraio 2020

Indice ISTAT febbraio 2020 (FOI definitivo): +0,2%. Indice ISTAT FOI definitivo al netto dei tabacchi di febbraio 2020: -0,2%...

Andamento compravendite immobili in Italia

Un buon +4,8% è il dato incoraggiante dell'andamento delle compravendite di immobili residenziali in Italia nel 3° trimestre del 2019 (luglio-agosto-settembre).

Prezzi delle case primo trimestre 2018

Annunci

Indici dei prezzi delle abitazioni Q1 2018

L’Istat ha pubblicato le stime provvisorie dell’andamento dei prezzi delle case in Italia nel primo trimestre del 2018. Nessuna buona notizia: l’indice dei prezzi delle abitazioni diminuisce del -0,1% rispetto al trimestre precedente (variazione congiunturale) e del -0,4% rispetto al primo trimestre del 2017 (variazione tendenziale).

Pur essendo un dato negativo è migliore dei precedenti. Infatti la variazione tendenziale del quarto trimestre 2017 era del -1,2%.

Indici tendenziali

L’andamento negativo dell’indice tendenziale è dovuto al calo dei prezzi delle case usate (-0,8% annuo). Le case di nuova costruzione. invece, accelerano notevolmente, passando dal +0,2% del trimestre precedente all’attuale +1,3%, sempre su base annua.

Indici tendenziali dei prezzi delle case nel primo trimestre 2018
Indici tendenziali dei prezzi delle abitazioni nuove ed esistenti dal 1° trimestre 2014 al 1° trimestre 2018.

Indici congiunturali

Se invece guardiamo al trimestre precedente, la situazione si rovescia. In questo caso sono i prezzi delle nuove costruzioni che calano del -1,3%, mentre i prezzi delle case usate aumentano del +0,2%.

Indici tendenziali prezzi case 1° trimestre 2018
Indici congiunturali dei prezzi delle abitazioni nuove e usate dal 1° trimestre 2018 al 1° trimestre 208. Fonte: Istat

Il tasso di variazione dei prezzi delle case acquisito per il 2018 è del -0,5%.

Continuano a variare, come è normale, le percentuali di nuove costruzioni e case usate sul totale del venduto. Purtroppo sempre in direzione di un aumento dell’usato che si porta all’81%, evidenziando il persistere della crisi dell’edilizia residenziale. Le nuove costruzioni pesano quindi per il 19% sul totale delle case vendute nel primo trimestre 2018. L’Istat riporta anche il confronto con il 2010: il nuovo allora rappresentava ben il 35% del venduto, quasi il doppio del dato odierno.

Ricordiamo che i dati sono sempre provvisori e soggetti a revisione da parte dell’Istat, ma molto indicativi della tendenza del mercato immobiliare in Italia.

- Advertisement -

Latest Posts

Indice ISTAT aprile 2020

Indice ISTAT aprile 2020 (FOI definitivo): -0,1% Indice ISTAT FOI definitivo al netto dei tabacchi di aprile 2020: -0,1%...

Indici ISTAT marzo 2020

Pubblicati gli indici ISTAT FOI definitivi di marzo 2020: +0,1% Confermati i dati provvisori gli Indici ISTAT FOI definitivi...

Indici ISTAT febbraio 2020

Indice ISTAT febbraio 2020 (FOI definitivo): +0,2%. Indice ISTAT FOI definitivo al netto dei tabacchi di febbraio 2020: -0,2%...

Andamento compravendite immobili in Italia

Un buon +4,8% è il dato incoraggiante dell'andamento delle compravendite di immobili residenziali in Italia nel 3° trimestre del 2019 (luglio-agosto-settembre).

Da non perdere

Calcolo superficie commerciale

Non esiste un metodo unico per il calcolo della superficie commerciale di un immobile. Immoplus usa quello suggerito da Tecnoborsa che è diventato lo standard di fatto in materia. La sensibilità e l'esperienza dell'operatore possono fare la differenza nella corretta determinazione della superficie commerciale che altro non è che la sintesi del contributo che le varie superfici danno al valore di un immobile.

Tasso interessi legali 2020

Torna leggermente a salire il tasso d'interesse legale nel 2019. Passa infatti allo 0,8% dallo 0,3% dell'anno precedente. I pagamenti ritardati avranno costi leggermente superiori.

La trascrizione del preliminare

La trascrizione del preliminare è sempre una buona idea. L'immobile diventa inattaccabile da iscrizioni e trascrizione nel periodo che precede il rogito e, in caso di fallimento del costruttore, ci rende creditori privilegiati. Un piccolo costo in più, ma una grande assicurazione per il futuro

Riacquisto prima casa

Se decidiamo di vendere un immobile per il quale abbiamo usufruito delle agevolazioni "prima casa" per riacquistarne un altro,non è detto che dovremo pagare di novo le imposte sull'acquisto. Potremo infatti scontare le nuove imposte con quanto pagato nell'acquisto precedente..

Richiesta aggiornamento affitto

La richiesta dell'aggiornamento dell'affitto va effettuata tramite lettera raccomandata o comunicazione equivalente (posta elettronica certificata, consegna a mano con firma di ricevuta).