Prezzi case in Europa nel primo trimestre 2018

Gli indici dei prezzi delle case in Europa

Germania? +5,3%. Francia? +3,4%. UK? +4,4% Spagna? +6,2% Olanda? +9,3%. Può, bastare, vero? Il mercato immobiliare ha un solo segno in Europa: quello positivo. I prezzi delle case, nel primo trimestre del 2018, salgono in quasi tutti i paesi, denotando la buona salute del settore immobiliare. Assorbite quindi definitivamente le due grandi crisi del recente passato. Sappiamo già dai dati Istat, però, che l’Italia non rientra nel grande gruppo dei paesi in crescita. Insieme a Svezia e Finlandia presenta infatti un deprimente segno negativo. Questo grande Paese ancora arranca e non trova il bandolo della matassa.

Indici tendenziali

Nell’euro-zona, su base annua, i prezzi aumentano in media del +4,5%, mentre nell’Unione Europea, compresi cioè i paesi che non hanno adottato l’Euro, l’incremento è ancora maggiore con il +4,7%.

Sponsorizzato

Gli incrementi annuali maggiori dei prezzi delle case sono stati registrati dalla Lettonia
con il +13.7%, dalla Slovenia (+13.4%), dall’Irlanda (+12.3%) e dal Portogallo (+12.2%),
I prezzi scendono invece solo in Svezia e in Italia, in entrambe del -0,4% e in Finlandia /-0,1%).

Andamento indici annuali dei prezzi delle case in Ue nel primo trimestre 2018
Indici annuali dei prezzi delle case in Europa ed euro-zona nel primo trimestre del 2018. Fonte immagine: Eurostat

Indici congiunturali

Rispetto al trimestre precedente gli indici dei prezzi delle case sale del +0,6% nell’eurozona e del +0,7% in UE.

Per quanto riguarda le variazioni rispetto al trimestre precedente è sempre la Lettonia, con il +7,5%, a segnare l’aumento maggiore, seguita da Ungheria e Slovenia (entrambe a +4,4%) e quindi dal Portogallo (+3.7%).

Sempre su base congiunturale il calo maggiore, pari a -4,7%, si è osservato ai Malta.
Seguono Cipro (-1.8%) e la Svezia(-0.8%).

HomePrezziPrezzi case in Europa nel primo trimestre 2018

Indice ISTAT aprile 2022

Indici ISTAT di aprile 2022 sempre su valori elevati, ma in flessione rispetto a marzo 2022. I Beni energetici frenano la crescita, ma continua il loro effetto sugli altri composti di sopra.
Sponsorizzato

Indice ISTAT gennaio 2022

Indice ISTAT gennaio 2022 (FOI definitivo) : 107,7 punti L'indice ISTAT DI GENNAIO 2022 per le rivalutazioni monetarie aumenta del +1,4% su base...

Indici ISTAT FOI 2022 per gli affitti

Ultimi indici ISTAT per le rivalutazioni monetarie. Sono stati pubblicati gli indici Istat NIC provvisori del mese di aprile 2022. "Secondo le stime preliminari, nel mese...

Indice ISTAT aprile 2022

Indici ISTAT di aprile 2022 sempre su valori elevati, ma in flessione rispetto a marzo 2022. I Beni energetici frenano la crescita, ma continua il loro effetto sugli altri composti di sopra.

Indice ISTAT marzo 2022

I dati ISTAT di marzo 2022 continuano a dipingere un quadro allarmante: l'inflazione si porta su valori che non si vedevano da trent'anni. I beni energetici non regolamentati continuano a dettare il ritmo dell'aumento dei prezzi.

Indice ISTAT febbraio 2022: +5,6%

I dati ISTAT definitivi di febbraio 2022 confermano quelli provvisori. Indice ISTAT FOI al 5,6% e indice ISTAT NIC al +5,7%

Tabelle indici Istat FOI

L'ISTAT pubblica mensilmente gli indici dei prezzi al consumo e le loro variazioni annue e rispetto al mese precedente. Alla fine di ogni mese...

Calendario pubblicazione Indici ISTAT dei prezzi al consumo

Il calendario 2021 delle pubblicazioni degli indici nazionali Istat dei prezzi al consumo per le rivalutazioni monetarie.Alla fine di ogni mese vengono pubblicati gli indici provvisori, mentre quelli definitivi FOI sono pubblicati in genere a metà mese.
Sponsorizzato