Indice Istat maggio 2018 Rivalutazione affitto maggio

Indici Istat foi del mese di maggio 2018 per il calcolo dell'aumento dell'affitto e delle altre rivalutazioni monetarie. L'indice istat foi rappresenta l'andamento dell'inflazione e viene utilizzato per il calcolo dell'aumento del canone di locazione, delle pensioni, del tfr e dell'assegno di mantenimento. Sono riportati gli indici mensili, annuali e biennali. Dopo la diffusione da parte dell'Istat gli indici sono pubblicati ufficialmente sulla Gazzetta Ufficiale una decina di giorni dopo.

Ultimo aggiornamento

Indici istat maggio 2018 adeguamento affitto

A maggio 2018, l’indice nazionale dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (FOI), al netto dei tabacchi, aumenta del +0,3% rispetto a aprile 2018 e del +0,9% rispetto a maggio 2017.

Attenzione, sulla prima pubblicazione pdf Istat sono riportati due diversi dati, +1% e +0,9%, probabilmente per un refuso.

Quindi l’indice istat FOI di maggio 2018 per il calcolo dell’aumento dell’affitto e delle altre rivalutazioni rivalutazioni monetarie è pari a +0,9%. Più sotto trovate il modulo per il calcolarle.

L’inflazione acquisita per il 2018 sale a +0,9%.

Variazioni percentuali Indici Istat mensili annuali maggio 2018
Variazioni congiunturali e tendenziali degli indici Istat Nic dal 2013 a maggio 2018

Comunicazione Istat del 15 giugno 2018

Tabella indici Istat FOI annuali e biennali di maggio 2018

Periodo di riferimento Maggio 2018Indici
Indice generale ISTAT FOI maggio 2018102
Variazione mensile % rispetto a aprile 2018+0,3%
Variazione annuale % rispetto a maggio 2017+0,9%
Variazione biennale % rispetto a maggio 2016+2,3%

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale serie generale  n° 145 del 25/6/2018 a pagina 27. Guarda il calendario Istat delle pubblicazioni degli Indici dei prezzi al consumo.

Andamento inflazione a maggio 2018: variazioni congiunturali principali

Rispetto al mese di parile 2018 sono i prezzi degli alcolici e dei tabacchi a spingere l’indice generale dell’inflazione al rialzo Bevande. passano infatti dal +3% di aprile al +3,5% di maggio 2018. Anche se in termini assoluti il rialzo dei prezzi dei Trasporti è inferiore (+2,6%), è invece notevole l’aumento rispetto al mese precedente, dove si fermava al +0,4%.
Gli altri settori di spesa che registrano aumenti sono gli Altri Beni e Servizi (+2,3%), I prodotti alimentari (+1,9%) e i Servizi ricettivi e di ristorazione (+1,5%).
In calo invece i prezzi dell’Istruzione e delle Comunicazioni.

Variazioni annue prezzi a maggio 2018

Rispetto al mese di maggio 2017 contribuiscono maggiormente al rialzo dell’indice Istat i  Trasporti, i Prodotti alimentari e bevande analcoliche, gli Altri beni e servizi i Servizi  ricreativi e di ristorazione. Variazioni negative, invece, per i prezzi relativi all’Istruzione.

Maggio 2018 - Variazioni degli indici Istat Nic per divisione di spesa
Variazioni percentuali degli indici stat Nic di maggio 2018 per divisione di spesa

Vedi tutti gli indici Istat per il calcolo dell’aumento dell’affitto e le rivalutazioni monetarie.

Comuni alta tensione abitativa

Vedi anche: Sunia (Sindacato Unitario Nazionale Inquilini ed Assegnatari),
Uppi  (Unione piccoli proprietari immobiliari).