Compravendite e mutui 1° e 2° trimestre 2021

Nel primo e secondo trimestre del 2021 le compravendite immobiliari e i mutui relativi tornano ai livelli del 2010.

Sono infatti 214.804 gli atti relativi alle transazioni immobiliari nel primo trimestre 2021, che si traduce in un aumento del +6,1% rispetto al trimestre precedente (il quarto del 2020) e in un +36,7% annuo.
Numeri che aumentano nel secondo trimestre, registrando 263.651 atti notarili con un +5,1% sul 1° trimestre 2021 e ben +76% su base annua (2° trimestre 2020).
La crescita annua va valutata considerando il crollo delle vendite che di è verificato nei primi due semestri del 2020 a causa delle misure adottate per contrastare la pandemia di Covid-19.

Andamnto compravendite immobiliari primo e secondo trimestre 2021
Sponsorizzato

Contribuiscono alla crescita tutte le aree geografiche del Paese, con pochi punti di differenza. Nel 2° trimestre del 2020 gli aumenti congiunturali degli atti notarili riguardanti compravendite e mutui del settore abitativo sono del +5,6% nel Nordovest e nelle Isole, del +5% al Centro, del +4,5% nel Nordest e del +4,1% al Sud. Incrementi maggiori per il settore economico: +9,0% al Sud, +8,7% al Centro, +8,5% nel Nordest, +6% nel Nordovest e +2,2% nelle Isole.

Le variazioni tendenziali del 2° trimestre 2021 (sul 2° trimestre del 2021) è del +75,4% per il settore abitativo e del +87,7% per il settore economico. I dati analoghi per il 1° trimestre 2021 erano del +37,2% per il settore abitativo e del + 29,3% per quello economico.

Per quanto riguarda i mutui e i finanziamenti si osserva una crescita congiunturale del +2,8% e una tendenziale del +45,2%. Analoga osservazione fatta per le compravendite: l’elevata variazione tendenziale scaturisce dal confronto col 2° trimestre del 2020, in piena emergenza per la pandemia.

Fonte: ISTAT
HomeMercato immobiliareCompravendite e mutui 1° e 2° trimestre 2021

Indice ISTAT aprile 2022

Indici ISTAT di aprile 2022 sempre su valori elevati, ma in flessione rispetto a marzo 2022. I Beni energetici frenano la crescita, ma continua il loro effetto sugli altri composti di sopra.
Sponsorizzato

Indice ISTAT gennaio 2022

Indice ISTAT gennaio 2022 (FOI definitivo) : 107,7 punti L'indice ISTAT DI GENNAIO 2022 per le rivalutazioni monetarie aumenta del +1,4% su base...

Indici ISTAT FOI 2022 per gli affitti

Ultimi indici ISTAT per le rivalutazioni monetarie. Sono stati pubblicati gli indici Istat NIC provvisori del mese di aprile 2022. "Secondo le stime preliminari, nel mese...

Indice ISTAT aprile 2022

Indici ISTAT di aprile 2022 sempre su valori elevati, ma in flessione rispetto a marzo 2022. I Beni energetici frenano la crescita, ma continua il loro effetto sugli altri composti di sopra.

Indice ISTAT marzo 2022

I dati ISTAT di marzo 2022 continuano a dipingere un quadro allarmante: l'inflazione si porta su valori che non si vedevano da trent'anni. I beni energetici non regolamentati continuano a dettare il ritmo dell'aumento dei prezzi.

Indice ISTAT febbraio 2022: +5,6%

I dati ISTAT definitivi di febbraio 2022 confermano quelli provvisori. Indice ISTAT FOI al 5,6% e indice ISTAT NIC al +5,7%

Tabelle indici Istat FOI

L'ISTAT pubblica mensilmente gli indici dei prezzi al consumo e le loro variazioni annue e rispetto al mese precedente. Alla fine di ogni mese...

Calendario pubblicazione Indici ISTAT dei prezzi al consumo

Il calendario 2021 delle pubblicazioni degli indici nazionali Istat dei prezzi al consumo per le rivalutazioni monetarie.Alla fine di ogni mese vengono pubblicati gli indici provvisori, mentre quelli definitivi FOI sono pubblicati in genere a metà mese.
Sponsorizzato