I soggetti qualificati sono le banche, le , società appartenenti a gruppi bancarigli intermediari finanziari, le impresi di assicurazione autorizzate a operare in Italia.

Se la prima cessione o lo sconto in fattura sono stati comunicati all’Agenzia entro il 16 febbraio 2022 il credito può essere ceduto una sola volta a chiunque (jolly), ma poi solo altre due volte ma a soggetti “qualificati”.

Il decreto legge del 25 febbraio 2022, n° 13, (decretoFrodi) ha sancito, per i vari bonus introdotti in precedenza, il divieto di cessione del credito o dello sconto ulteriore alla prima, ma consentendo, a partire dal 26 febbraio 2022, di fare altre duei cessioni a a condizione che siano a favore di “soggetti qualificati” e cioè banche, intermediari finanziari ecc.

In definitiva la situazione si può riassumere nella tabella seguente

Prima cessione o sconto
Prima cessione o sconto comunicati all’Agenzia entro il 16 febbraio 2022il credito può essere ceduto una sola volta a chiunque (jolly) e poi due volte a soggetti “qualificati”
Prima cessione comunicata all’Agenzia dal 17 febbraio 2022il credito può essere ceduto due volte a soggetti “qualificati”
Sconto comunicato all’Agenzia dal 17 febbraio 2022il credito può essere ceduto una volta a chiunque e poi due volte a soggetti “qualificati”
Cessioni successive alla prima
Cessioni successive alla prima comunicate all’Agenzia entro il 16 febbraio 2022il credito può essere ceduto una sola volta a chiunque (jolly) e poi due volte a soggetti “qualificati
Cessioni successive alla prima comunicate all’Agenzia entro il 16 febbraio 2022 e cessione jolly comunicata all’Agenzia dal 17 febbraioil credito può essere ceduto due volte a soggetti “qualificati”