Aumento pensioni 2022

L’aumento delle pensioni per il 2022 è stato stabilito dal decreto ministeriale del 17 novembre 2021 nella percentuale del +1,7% di variazione in aumento, in corso dal 1° gennaio 2022.

Come vedremo, non tutte le pensioni aumenteranno della stessa percentuale

Sponsorizzato

La rivalutazione delle pensioni permette di adeguarle al costo della vita, proteggendone il potere di acquisto.

A chi si applica l’aumento delle pensioni

L’aumento delle pensioni per il 2022 vale per tutti i trattamenti pensionistici erogati dalla previdenza pubblica, dalle gestioni dei lavoratori autonomi, alle gestioni sostitutive, esonerative, esclusive, integrative ed aggiuntive. Si applica alle pensioni dirette e a quelle ai superstiti (pensione di reversibilità e pensione indiretta), indipendentemente dal fatto che esse siano integrate al trattamento minimo.

Quando scatta l’aumento delle pensioni

L’aumento delle pensioni scatta dal primo gennaio 2022 e ha come riferimento l’indice annuo ISTAT della variazione dei prezzi al consumo per il 2021.
Poiché al momento del decreto l’indice annuo ISTAT era ancora provvisorio, l’aumento è stabilito “salvo conguaglio” che verrà eventualmente calcolato nella perequazione dell’anno successivo.

Aumento pensioni 2022: +1,7%

Ecco gli aumenti delle pensioni per il 2022

L’aumento del +1,7% non viene applicato al 100% a tutte le pensioni, ma subisce delle riduzioni all’aumentare del reddito:gli aumenti sono:

  • +1,7% per le pensioni fino 2062,32 euro lordi (4 volte la minima per l’anno 2021, pari a 515,58).
  • +1,53% (90% di 1,7) per le pensioni da 2062,33 fino a 2577,90 (tra 4 e 5 volte la minima);
  • +1,275% (75% di 1,7) per le pensioni oltre 2577,90 (cioè oltre 5 volte la minima).

Il trattamento minimo di riferimento in pagamento dal primo gennaio 2022 è pari a 523,83 euro.

Fonte: INPS
HomeNewsAumento pensioni 2022

Indice ISTAT aprile 2022

Indici ISTAT di aprile 2022 sempre su valori elevati, ma in flessione rispetto a marzo 2022. I Beni energetici frenano la crescita, ma continua il loro effetto sugli altri composti di sopra.
Sponsorizzato

Indice ISTAT gennaio 2022

Indice ISTAT gennaio 2022 (FOI definitivo) : 107,7 punti L'indice ISTAT DI GENNAIO 2022 per le rivalutazioni monetarie aumenta del +1,4% su base...

Indici ISTAT FOI 2022 per gli affitti

Ultimi indici ISTAT per le rivalutazioni monetarie. Sono stati pubblicati gli indici Istat NIC provvisori del mese di aprile 2022. "Secondo le stime preliminari, nel mese...

Indice ISTAT aprile 2022

Indici ISTAT di aprile 2022 sempre su valori elevati, ma in flessione rispetto a marzo 2022. I Beni energetici frenano la crescita, ma continua il loro effetto sugli altri composti di sopra.

Indice ISTAT marzo 2022

I dati ISTAT di marzo 2022 continuano a dipingere un quadro allarmante: l'inflazione si porta su valori che non si vedevano da trent'anni. I beni energetici non regolamentati continuano a dettare il ritmo dell'aumento dei prezzi.

Indice ISTAT febbraio 2022: +5,6%

I dati ISTAT definitivi di febbraio 2022 confermano quelli provvisori. Indice ISTAT FOI al 5,6% e indice ISTAT NIC al +5,7%

Tabelle indici Istat FOI

L'ISTAT pubblica mensilmente gli indici dei prezzi al consumo e le loro variazioni annue e rispetto al mese precedente. Alla fine di ogni mese...

Calendario pubblicazione Indici ISTAT dei prezzi al consumo

Il calendario 2021 delle pubblicazioni degli indici nazionali Istat dei prezzi al consumo per le rivalutazioni monetarie.Alla fine di ogni mese vengono pubblicati gli indici provvisori, mentre quelli definitivi FOI sono pubblicati in genere a metà mese.
Sponsorizzato